Call 2021 - Informatizzazione della documentazione clinica e impatto sulla sicurezza delle cure

RAZIONALE
La Call 2021 ha ad oggetto Informatizzazione della documentazione clinica e impatto sulla sicurezza delle cure. Il PNRR – Missione 6 Salute si articola in due componenti: una relativa a Innovazione, ricerca e digitalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale che pone tra i suoi obiettivi il rafforzamento della copertura informatica e la digitalizzazione dei processi clinico-assistenziali degli ospedali, al fine di migliorare la qualità e la tempestività delle diagnosi; ed una relativa a Reti di prossimità, strutture intermedie e telemedicina per l'assistenza sanitaria territoriale con la finalità di potenziare le prestazioni erogate sul territorio e la telemedicina

AMBITO DI APPLICAZIONE
Con la Call 2021 si intende rilevare e valorizzare le esperienze di informatizzazione della documentazione clinica che abbiano prodotto risultati concreti e misurabili nel miglioramento della sicurezza delle cure nei seguenti ambiti assistenziali: ricovero ospedaliero (incluso Pronto soccorso), assistenza territoriale e telemedicina.

PROPOSTA DELLE ESPERIENZE DI BUONA PRATICA
Le buone pratiche presentate devono documentare impatti concretamente ottenuti sulla riduzione del rischio clinico, esplicitando la raccolta delle informazioni e l’analisi e l’interpretazione dei risultati ottenuti; inoltre, viene chiesto di dare particolare rilevanza ai passi successivi che la pratica attuata seguirà. La buona pratica si incentrerà non solo sull’impiego dello strumento informatico ma sul complesso delle attività clinico-organizzative che comprende la formulazione di protocolli clinici, il coinvolgimento e la formazione del personale, l’effettuazione di incontri di verifica e audit, etc. I software devono essere descritti con le principali funzionalità connesse alla sicurezza, senza citare nomi commerciali.

TEMPISTICA E CONTATTI
La Call terminerà il 3 settembre 2021 e le Regioni valideranno le Buone partiche proposte entro il 10 settembre. Per chiarimenti e informazioni, scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica call@agenas.it

Il database delle buone pratiche


 Elenco delle esperienze
In questa sezione è possibile consultare 10 tra le esperienze inviate all'Osservatorio Buone Pratiche, tramite il coordinamento delle Regioni e Province autonome, in risposta all'ultima Call for Good Practice ed accedere alla pagina di ricerca delle esperienze inserite dal 2008 ad oggi dal seguente collegamento  RICERCA NEL DATABASE
AnnoRegioneAziendaEsperienzaStrumenti
2019 LAZIO ROMA 1 Implementazione del "Care-path" come strumento impiegato per l'ottimizzazione dell'efficienza e della sicurezza in un reparto di Radioterapia          
2019 LAZIO ROMA 1 Realizzazione di un “Kit del neoassunto” finalizzato a fornire un data set minimo di informazioni, relative all’organizzazione aziendale per favorire/facilitare il suo inserimento nell’azienda.          
2019 VENETO AZIENDA ULSS N.8 BERICA INTERVENTI DI ANTIMICROBIAL-STEWARDSHIP PRESSO L’AZIENDA ULSS 8 BERICA, NELL’AMBITO DELLA PROFILASSI ANTIBIOTICA IN CHIURGIA GENERALE: VALUTAZIONE DEI PROCESSI E DEGLI ESITI.          
2019 TOSCANA AZIENDA OSPEDALIERA MEYER Prevenzione errori da incompatibilità ABO          
2019 SICILIA ASP CATANIA PROCEDURA OPERATIVA SUL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DI CARDIO TOSSICITA' ONCOLOGICA          
2019 EMILIA ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI PARMA Indicatori InSiDER per la sicurezza delle cure: analisi e azioni di miglioramento          
2019 EMILIA ROMAGNA AZIENDA USL DELLA ROMAGNA Violenza a danno degli operatori sanitari: proposta metodologica per la Valutazione del Rischio e prime esperienze applicative          
2019 LOMBARDIA FONDAZIONE POLIAMBULANZA - BRESCIA GESTIONE DEL RISCHIO DI AGGRESSIONE A DANNO DEGLI OPERATORI SANITARI          
2019 LAZIO ROMA 1 Percorso nascita interdisciplinare ed integrato ospedale territorio          
2019 EMILIA ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA-UNIVERSITARIA DI MODENA Gestione dell'endemia da Enterobatteri produttori di Carbapenemasi (CPE) nel 2017 - 2019 ospedale Civile di Modena          
2019 TOSCANA AZIENDA OSPEDALIERA -UNIVERSITARIA PISANA Introduzione di un braccialetto identificativo          
2019 LAZIO ISTITUTI FISIOTERAPICI OSPITALIERI MONITORAGGIO E RIDUZIONE DELLE TROMBOSI VENOSE PROFONDE CORRELATE ALLA PRESENZA DI CATETERE VENOSO CENTRALE (CVC)          

Area riservata

Per accedere all'area riservata dell'Osservatorio delle Buone Pratiche, è necessario indicare Username e Password, e premere il pulsante Accedi.




 Richiedi le credenziali di accesso.
 Password dimenticata?.

L'Osservatorio

L'Osservatorio Buone Pratiche per la Sicurezza dei Pazienti, istituito per l'esercizio della funzione di monitoraggio delle buone pratiche, attribuita all'Agenas da una Intesa tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome, ha avviato le sue attività nel febbraio 2008 con il lancio della prima call for good practice rivolta agli assessorati alla sanità affinché coordinassero la raccolta degli interventi realizzati dalle strutture sanitarie di ogni regione per accrescere la sicurezza dei pazienti e delle cure.

Continua »